Mi presento

Buondì sono Deiv Jedwabowski, umano classe 1990 italiano, scrivo in questo blog principalmente perchè ne sento il bisogno.

Vengo da Torino, Italia, son nato nel 1990 e uso uno pseudomino in questo blog perchè non mi va di spammare troppo il mio nome&cognome su internet. Detto questo è facile arrivare al mio nominativo ufficiale facendo una piccola ricerca su google e incrociando i dati, quindi non mi sto “proprio” nascondendo.

Sono appassionato di tecnologia e nerdaggini varie, mi piace curiosare su internet e approfondire le mie conoscienze in modo indipendente da percorsi precostruiti. Detto questo, attualmente son laureato in Ingegneria Informatica al Politecnico di Torino e magistrale al Politecnico di Milano.

Mi piace la musica, son appassionato di produzione musicale e mi diletto a suonare la chitarra ai falò. Faccio parte di una band, ormai ferma, chiamata X-ILE e ho fatto parte di vari progettini, FAT-1 e altri, che son morti pian piano. Mi piace tradurre in musica le idee che mi passano per la testa e, spesso, ciò si concretizza in remix di canzoni famose.

Oltre alla passione per la tecnologia e la musica, la nerdaggine si concretizza nei videogames: seguo l’evoluzione dal 1995 quando mio padre mi comprò il primo videogioco “Formula Kart” e il “Joystick”. Seguo vari canali youtube di recensioni e analisi sulle pubblicazioni videoludiche e commento con i miei amici l’avvento dei nuovi titoli sul mercato, oltre a rimembrare le vecchie glorie del video game.

Ho a cuore un progetto di volontariato e ecumenismo della chiesa Valdese , Agape Centro Ecumenico, al quale ho preso parte attivamente negli anni. La mia esperienza più intensa riguarda la “residenza”, ovvero prestare servizio volontario per due anni in questo posto. Le mie avventure e disgrazie son raccolte nella sezione “residenza” di questo sito.

Durante quest’esperienza ho sentito la necessità di avere qualcosa di statico in cui “salvare” le mie esperienze e i momenti che stavo vivendo, così ho deciso di aprire il blog. Terminata l’esperienza ho deciso di continuare a tenerlo aperto ma cambiando un po’ il registro: se prima era un blog diario di vita, ora ho deciso di ampliarlo e renderlo più generalista, inserendo pensieri, commenti, ricordi in un unico calderone. Per questo ho delineato le 5 categorie e separato i post della “residenza” in un’altra sezione del sito.

Da ottobre 2016 ho aperto con Luca, un amico che mi segue fin dall’apertura di questo blog, una “rivista” online o meglio dire un blog, dove parliamo di tecnologia, nerderia e cose varie. Abbiamo varie rubriche e pubblichiamo dei pezzi che ci piace chiamare “editoriali” scritti a quattro mani. Il blog si chiama “The Big O” e lo trovate a questo indirizzo, siete invitati a farci un salto. Dato il mio impegno a mantenere attivo il progetto condiviso, le pubblicazioni su questo spazio sono ulteriormente diminuite.

Da settembre 2017 vivo in Polonia, a Breslavia e lavoro come sviluppatore in tecnologie web. Il lavoro mi piace e mi presenta grandi occasioni di crescita. Per questo vorrei salvare in questo blog piccole soluzioni che ho trovato e guide tecniche riguardanti quello che scopro durante lo sviluppo. Niente di avanzato, giusto piccole chicche in italiano di cose che solitamente trovo dopo lunghe ricerche. DI sicuro mi servirà averle salvate da qualche parte, magari servono anche a qualcun altro.

Questa pagina sarà aggiornata di volta in volta con aggiornamenti su di me e sul blog. A seguire c’è un form di contatto, se avete domande, richieste, considerazioni sul blog o su di me non esitate a contattarmi. I post del blog vengono pubblicizzati sulle mie pagine Twitter, Facebook e Google+: inutile dire di iniziare a seguirmi su almeno una di queste piattaforme per ricevere gli aggiornamenti del sito.

Spero di avervi annoiato abbastanza, vi invito a leggere, condividere e commentare i post di questo blog sperando di poter migliorare l’esperienza nel tempo.

Buona lettura,

Deiv Jedwabowski