C’è vita a Prali

Sopravvissuti al campo, la neve ci tormenta.. Siamo più che circondati. Cominciano le prime difficoltà in settimana per gestire le macchine, i turni di spalaggio. Qui nevica sempre. Ogni ora, alcuni giorni spaliamo 4 – 5 volte gli stessi posti di sicurezza e/o per uscire le macchine. Giovedì sera son sceso per andare a suonare, strada bianca fino a Perrero. Emozionante. La finestra di camera mia è rimasta coperta dalla neve per qualche giorno. Ora si sta scaldando il lcima e quindi è sceso tutto dal tetto con un boato piuttosto pauroso. Dovevamo montare la paratia per proteggere il parcheggio delle macchine, forse ora è un pò tarduccio. Il cielo si è aperto e torna a vedersi il sereno.

Parlando di altri fatti, abbiamo fatto la cena GGIOVANI. Invitati i giovani pralini, hanno portato vino e cocacola, noi abbiamo fatto cibo in quantità industriali, dopo 3 giorni abbiamo ancora cibo di quella sera. Giusto per citare alcune prelibatezze: Pizza, Focaccia, Farinata, Pollo alla Norvegese, kartofel pufer, lasagne (veg e no), canederli, insalate di finocchi, patatine, uova ripiene… poi non ricordo più bene. Passando al lato umano, mi è piaciuto particolarmente, finalmente conosco qualche nome di quelli che abitano Prali. Ora come ora ricordo Manuel, Emanuele, Marco, Gabriele, Roberto, Fabio, Francesco, Roberta, Chicco. Poi fatico un pò ad associare le facce ai nomi. Carenza di ragazze, ma non è un problema per me (per ora).

Fun Fact: dopo che son andati via, vado a pulire la panda per cate e mentre sono in mezzo alla neve del parcheggio di casa residenti sento e vedo uno scivolare nel buio sulla strada. Poco dopo appare una figura che cammina: Chi sei? Chi sei tu?! Fabio! Davide! I pralini son saliti a indritti con una macchina trainando 3 bob e son scesi sulla strada fresca di neve, max fun. mette voglia. Racconto il fun fact a Cate e mi fa: ma quasi quasi anche io scendo in slittino. Respect per una Direttora così.

Il WE continua media intensità con la staff del campo politico, multietnico/internazionale. Sabato è ora di Una Pallottola Spuntata con Wolff. Necessario per rilassarsi un minimo.

E no, non andiamo a Montecarlo.

3 thoughts on “C’è vita a Prali

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.