Poland with love

Mistero, stavo scrivendo questo post dalla Polonia ma mi ha perso tutti i dati. Anyway, dopo l’invernale son partito in vacanza con Kasia in Poland. All’arrivo mi accoglie Ula e le sue feste alcoliche, evidentemente è una tappa obbligata di ogni anno. Breslavia mi piace, si sta bene, questa volta meglio di sempre. Posti nuovi, eventi, concerti in giro si sta bene per fare una vacanza. Viverci.. non so ci devo pensare. Dico questo perchè Kasia ha appena trovato lavoro alla HP di Breslavia (2 gg per avere il colloquio e 2 gg per avere la conferma WOW).

Hamburger della madonna accompagnato da 0,50 cl di FritzKola alla stevia, prezzo ridicolo gusto infinito. Rock Burger.

Brownie della madonna con panna e gelato fiordilatte. Sembra piccolo ma invece è enorme.

Angolo porcata, le patatine agli spaghetti alla carbonara. Immaginate di fare degli spaghetti alla carbonara ma invece che gli spaghi buttate delle patatine fritte e assorbono tutto il gusto. Ecco, questa è la sensazione che danno.

E per finire i Pierogorgi al forno accompagnati da salsa di pancetta e cipolla. Sembrano pochi e piccoli ma giuro è stato impegnativo finirli. Dopo queste tappe culinarie ci spostiamo verso climi più miti

Il resto del tempo andiamo a Bunzlau, città natale di Kasia, piccola tranquilla cittadina vicino al confine Tedesco. Mangio tante cose buone e mi rilasso per bene. Ma lasciamo le immagini parlare.

Andiamo in questo ristorante tipico che a quanto pare è conosciuto dai turisti francofoni. Tutto molto tipico e prezzi modici, lingua inglese garantita. Come antipasto gratuito danno pane e questa specie di patè di grasso di maiale con pezzi di pancetta/salume misti dentro. Da spalmare, molto gradevole. Per provare un po’ le cose e fare antipasto prendo anche questo:

Involtini di Bacon con prugne affumicate dentro. Da sboro come direbbe qualcuno. Poi ho ordinato quella che è la portata principale

Cotoletta impanata con dentro formaggio e maiale. Davvero definitiva. E questo è tutto per ora.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.